19 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Forli´

15°Torneo di Natale di Calcio a 5 e 8° trofeo veterani dello sport

18-01-2011 08:48 - Forli´
Grande affluenza di pubblico per la manifestazione che si è svolta dal 27 dicembre 2010 fino al 6/1/2011 presso il Palazzetto dello Sport "L. Marabini" di San Martino in Strada e presso la tensostruttura di Vecchiazzano, perché tutti i partecipanti in una sola palestra non ci stavano.
La manifestazione ha visto in campo 14 società, 117 squadre con oltre un migliaio di bambini e ragazzi; perfetta come sempre l´organizzazione della Polisportiva Sammartinese.
Anche quest´anno, oltre alla presenza del sindaco di Forlì, il prof. Roberto Balzani,è stata straordinaria la partecipazione del pubblico, una partecipazione che ha assunto toni espressivi, viste le finalità benefiche della manifestazione.
I fondi raccolti sono stati inviati in Brasile, a Très Lagos nel Mato Grosso, in una zona poverissima ove opera da oltre 30/anni il missionario laico Armando Catrana, per dare soprattutto a bambini e ai giovanetti gli strumenti per uscire da una realtà durissima, fatta di emarginazione e povertà, non solo economica, ma anche spirituale, creando scuole e centri di formazione professionale.
La sezione dei Veterani dello Sport di Forlì, ha aderito anche quest´anno all´iniziativa con un proprio " Trofeo", riservato ai piccolissimi, nati nel 2004/05, Trofeo che è stato consegnato al termine delle gare dai consiglieri della Sezione.
Il Torneo, che ha come obiettivo oltre che tenere occupati i bambini e i giovani durante le vacanze di fine anno e quello di infondere nei bambini il senso della lealtà sportiva, in campo e fuori, ha avuto un´appendice a dire poco disdicevole.
In una gara della categoria Esordienti (classe 1999) al fischio finale, un vice allenatore ha colpito con una testata -alla Zidane- l´arbitro, che si è accasciato al suolo, lasciando attoniti i giocatori in campo e i famigliari che avevano assistito alla partita.
Una scena alla quale nessuno avrebbe voluto assistere!
Gli adulti spesso danno la colpa ai giovani per la loro scarsa propensione al "Fair Play", noi veterani cerchiamo di insegnare il rispetto per l´avversario - finisca come finisca una gara, ci si dà la mano e ci si saluta, all´insegna del rispetto e del divertimento-.
Con episodi come questo, gli adulti quale esempio danno ai loro figli?.
Dopo le scuse scritte da parte dell´allenatore e di tutti i componenti la squadra, la manifestazione è terminata con la consegna, da parte delle Autorità presenti, di attestati e di trofei per le squadre vincitrici di categoria e per i giocatori più meritevoli e con piena soddisfazione degli organizzatori.

Pino Vespignani

Realizzazione siti web www.sitoper.it