09 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > Forlimpopoli

Serata sociale Veterani

27-04-2011 13:03 - Forlimpopoli
A neppure un anno dalla fondazione della sezione di Forlimpopoli dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport, si è tenuta al ristorante Casa Artusi la prima cena sociale del gruppo. Non è stata però solamente una cena sociale, ma una vera e propria festa con tanto di lotteria gestita mirabilmente da Rodolfo Giacalone e, in più, per la prima volta, si è tenuta una lotterai per bambini con tanti premi simpatici e divertenti, come un monopattino vinto dal figlio di un socio. Durante la cena a cui erano presenti le autorità cittadine, è stata premiata quale atleta dell´anno Gaia Peron con un medaglione offerto, come da tradizione, dalla sede dei veterani dello Sport di Milano. Gaia Peron è di Forlimpopoli, ma soprattutto è campionessa italiana di aquatlhon classico, vice campionessa italiana triathlon sprint, vice campionessa italiana a squadre di duathlon. Ha ottenuto il bronzo mondiale aquathlon classico ed è giunta decima ai mondiali universitari e terza ai mondiali universitari a squadre. Questi sono i risultati maggiori durante la stagione, a cui andrebbero aggiunti numerosi podi a Triathlon nazionali. ´Lo sport che pratico -spiega Gaia Peron- è il triathlon, una multidisciplina composta da tre sport: nuoto, bici da strada, corsa. Pratico le due distanze classiche ovvero lo Sprint: 800 metri nuoto, 20 Km bici, 5 Km corsa e l´Olimpico 1,5 Km nuoto, 40 Km bici, 10 Km corsa. La distanza sprint consiste in circa un´ora e poco più di gara, quella olimpica in 2 ore e più. Questo dipende dai percorsi in quanto possiamo disputare gare in cui la frazione a nuoto si svolge in piscina, in lago, in fiume o in mare; la bici in percorsi piani o con salite a giro unico o multilap, idem per frazioni a piedi´. Sottodiscipline del triathlon son l´Aquathlon e il Duatlhon: il primo consiste in 2,5 Km corsa , 1 Km nuoto, 2,5 Km corsa; il secondo in 5 Km corsa, 20 Km bici e 2.5 Km corsa.
´Faccio parte della nazionale Elite di triathlon italiana -aggiunge Gaia- e pratico questo sport da meno di 2 anni, prima ero una nuotatrice. A seguito di un infortunio ad una spalla ho deciso di abbandonare lo sport e la competizione dedicandomi al triathlon. Naturalmente la mia frazione più forte rimane quella natatoria.´ La serata è stata organizzata dal segretario Salvatore Bonsangue con la collaborazione del vice presidente Roberto Toscano.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account